Come umidificare l’ambiente quando si ha una stufa a pellet

Come umidificare l'ambiente quando si ha una stufa a pellet-1

Come umidificare l'ambiente quando si ha una stufa a pellet

Le stufe a pellet hanno innumerevoli vantaggi: sono economiche, ecologiche, facili da pulire e soprattutto riscaldano gli ambienti molto velocemente. Come tutti gli apparecchi che producono calore, però, anche le stufe a pellet possono aumentare la secchezza dell’aria, rendendola meno salutare per chi la respira. In questi casi si possono adottare piccoli trucchi per aumentare il tasso di umidità e riequilibrare in modo naturale l’aria che si respira. Vediamo in questo articolo come umidificare l’ambiente con una stufa a pellet e beneficiare senza rischi di questa più che vantaggiosa soluzione per il riscaldamento.

Umidificare l’ambiente: perché è importante

Avere in casa un buon livello di umidità è fondamentale per preservare la propria salute, ancor più se l’ambiente domestico è abitato da anziani o bambini. Una scarsa umidità, infatti, può causare l’essiccazione delle vie aeree superiori indebolendo la capacità di espellere polveri, virus, batteri o altri fattori irritanti. Ma quale dovrebbe essere il tasso di umidità ideale di un’abitazione? Tra il 30% e il 50%, secondo gli esperti: al di sotto di questa percentuale l’uomo potrebbe manifestare episodi di disidratazione come secchezza oculare, mal di testa e problemi respiratori. 

Le stufe a pellet in particolare possono incidere nella secchezza dell’aria: questi apparecchi, infatti, hanno un sistema di ventilazione forzata che assorbe l’aria interna di un ambiente – e con essa le polveri che contiene – la riscalda, e la restituisce nello spazio accentuando il problema della secchezza. Per questo è importante sapere come umidificare l’ambiente con una stufa a pellet e quali pratiche quotidiane possono aiutare a mantenere il giusto grado di umidità in casa. 

Come umidificare la casa con stufa a pellet

Umidificare gli ambienti in modo naturale non è poi così difficile ed esistono moltissimi modi per migliorare la qualità dell’aria e renderla meno secca senza ricorrere necessariamente ad apparecchi umidificatori. Vediamone alcuni.

  • Mettere una vaschetta d’acqua sulla stufa a pellet

Semplice e pratico: con questo piccolo accorgimento si contribuisce a restituire il giusto tasso di umidità nell’aria. Una volta che l’aria sarà riscaldata dalla stufa, infatti, l’acqua contenuta nella vaschetta evaporerà aumentando l’umidità interna. Potete inoltre aggiungere all’acqua qualche goccia di essenza all’eucalipto e avere così un gradevole profumo che si diffonderà in tutte le stanze.

  • Utilizzare il vapore acqueo del bagno

Tra i rimedi naturali più semplici ed efficaci da usare per umidificare un ambiente c’è il vapore acqueo del bagno. Il consiglio è quello di lasciare che l’umidità creatasi nel bagno dopo una doccia calda si espanda in tutta la casa riequilibrando così il livello di umidità nelle varie stanze. 

  • Arredare la casa con molte piante

Belle da vedere e utili da usare come un vero e proprio umidificatore naturale. Si tratta delle piante, che possono arredare la casa e allo stesso tempo contribuire a mantenere l’umidità al suo interno. Come? Ogni volta che si innaffia una pianta, l’acqua viene assorbita dalle sue radici e attraverso la traspirazione delle foglie nuovamente immessa nell’aria, che diventa così un po’ meno secca. 

Inoltre, anche l’acqua che si raccoglie nei sottovasi, evaporando quando l’ambiente di riscalda, contribuisce ad aumentare l’umidità circostante. Per questo stesso motivo si può optare, oltre che per una pianta, per dei vasetti arredati con marmo, pietre colorate e piccole quantità d’acqua: se posti sui davanzali di finestre ben illuminate, personalizzano l’ambiente e rendono l’aria più respirabile.

  • Far bollire l’acqua

Come umidificare ancora una casa con stufa a pellet? Niente di più semplice se amate mettervi ai fornelli. Far bollire l’acqua sui fornelli non è solo un passaggio obbligato per cucinare un buon piatto ma anche un’ottima soluzione per aumentare l’umidità dell’aria in modo del tutto naturale.

  • Usare la lavastoviglie

Tra gli elettrodomestici che vengono in nostro soccorso quando si tratta di umidificare l’aria c’è la lavastoviglie. Attendete che il ciclo di lavaggio sia terminato e aprite subito l’apparecchio, la gettata di umidità proveniente dallo stesso verrà subito immessa nell’aria di casa rendendola meno secca.

Sei alla ricerca di pellet di qualità?

[SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI]